Sistema di chiamata

Dispositivo o attrezzatura per attivare un servizio di assistenza tale da consentire alle persone con ridotta o impedita capacità motoria o sensoriale la fruizione dei servizi espletati in un determinato luogo. Il sistema di chiamata deve essere posto in luogo accessibile e contrassegnato con il simbolo di “accessibilità condizionata”. (D.P.R. n. 503/96)

Sistema per l’accessibilità

Complesso di parti o attrezzature aggregate in modo non casuale, nel quale ciascuna parte dipende dalle altre per il raggiungimento dell’obbiettivo preposto , e le relazioni che le connettono sono descrivibili e comprensibili a tutti.

Servizio di assistenza

Servizio tale da consentire alle persone con ridotta o impedita capacità motoria o sensoriale la fruizione dei servizi espletati dal soggetto erogante. Il D.P.R. n. 503/96 prevede per tutti gli edifici, spazi e servizi pubblici, in attesa dell’adeguamento, la predisposizione di un opportuno servizio di assistenza, entro 180 giorni dall’entrata in vigore del D.P.R. stesso.…

Scivolo

Termine impropriamente usato per significare una rampetta  o piano inclinato di raccordo tra due quote o per superare un piccolo dislivello. Non rientra in alcuna definizione ufficiale riportata in provvedimenti legislativi o normativi. Viene purtroppo usato frequentemente sia nei documenti scritti che nella comunicazione verbale, Esso evoca una sgradevole sensazione di pericolosità (scivolare non è…

Orientamento

L’orientamento è la capacità, acquisita attraverso l’educazione e le esperienze, di determinare la propria posizione, in relazione a tutti gli oggetti rilevanti nello spazio (punti di riferimento), nonché la possibilità di capire quali possano essere gli spostamenti da compiere, e con quali modalità, per raggiungere un obiettivo prefissato.  (Vedi anche wayfinding ) (F. Vescovo, 2002)

Mobilità sostenibile

Deve intendersi non solo l’uso di appropriati mezzi non inquinanti o di sistemi di trasporto con basso impatto ambientale ma anche, e con la stessa forza, l’insieme e dei mezzi e degli accorgimenti tecnici e gestionali che consentano alle persone con difficoltà di movimento e ridotta autonomia di spostamento, un   accettabile livello di mobilità sul…

Mobilità

Per mobilità si intende la capacità, l’abilità e la disposizione della persona ad affrontare in modo autonomo ambienti, spazi e situazioni, in condizioni di sicurezza, con sforzi compatibili alla specifica situazione personale, rispetto al rendimento e all’obiettivo che si desidera raggiungere . (F. Vescovo, 2002)

Itinerario ciclopedonale

Strada locale, urbana, extraurbana o vicinale, destinata prevalentemente alla percorrenza pedonale e ciclabile caratterizzata da una sicurezza intrinseca a tutela della utenza debole della strada. (Art.01, Decreto-legge 27/07/2003 n.151, Modifiche e integrazioni al Codice della Strada). G.U. n.149 del 30 giugno 2003

Barriere comunicative

Si intendono tutte quelle difficoltà e ostacoli che si incontrano nell’ambito dei mezzi di comunicazione sociale e  dei servizi erogati dalle amministrazioni pubbliche, dalle aziende concessionarie di servizi pubblici o che erogano servizi di pubblica utilità e operatori economici. Occorre provvedere al loro superamento o attenuazione ispirandosi ai principi fondamentali di non discriminazione e di…